20/09/2011 - La formazione di base del Logopedista

Autore: toscana

Negli anni si sono succeduti vari titoli di studio idonei a fornire la qualifica di Logopedista.

Il Decreto Interministeriale del 02/04/2001 ha istituito i C.d.L. triennali per le Professioni Sanitarie, tra i quali il Corso di Laurea in  Logopedia.

Il corso è a numero programmato e l’accesso è subordinato al superamento di un test d’ammissione; per iscriversi al test è necessario essere in possesso di un diploma di scuola media superiore o titolo equipollente.

La prova è unica per tutti i c.d.l. delle professioni sanitarie, per cui nella domanda d’ammissione si devono indicare 3 preferenze in ordine di interesse. Si svolge a inizio settembre ed è costituita da 80 quesiti a scelta multipla suddivisi in 4 aree tematiche:

-40 di cultura generale e ragionamento logico

-18 di biologia

-11 di chimica

-11 di fisica e matematica

In base al punteggio ottenuto nella prova viene stilata una graduatoria e vengono assegnati i posti nei c.d.l., secondo la  disponibilità e le preferenze espresse.

In Toscana le Università che hanno attivato il C.d.L. in Logopedia sono 3:

Università degli Studi di Firenze (10 posti + 1 per studenti stranieri residenti all’estero)

Università di Pisa (10 posti + 1 per studenti stranieri residenti all’estero)

Università degli Studi di Siena (15 posti + 1 per studenti stranieri residenti all’estero)

La durata del corso è di 3 anni e prevede il raggiungimento di 180 cfu (crediti formativi universitari).

Per ogni anno di corso si devono ottenere 60 cfu attraverso:

- frequenza e superamento delle prove finali dei corsi (esami universitari)

- frequenza e superamento di eventuali prove finali di tirocini pratici

- altre attività a scelta dello studente (fra le varie proposte)

La frequenza alle lezioni e ai tirocini è obbligatoria (maggiore del 75%).La ripartizione dei cfu, i piani di studio e l’organizzazione dei tirocini variano nelle tre Università, per cui si rimanda ai rispettivi siti internet.
Al termine del corso di studi sono previste:

- la discussione di una dissertazione scritta (Tesi di Laurea)

- una prova pratica che consiste in una dissertazione scritta su argomenti tecnici o nella soluzione di un quiz a risposta multipla e nella discussione di un caso clinico (Esame di Stato)

Il superamento dell’Esame di Stato è prerequisito necessario per la Laurea, essendo il C.d.L. in Logopedia abilitante alla professione sanitaria di Logopedista.Un neo-laureato in Logopedia è quindi da subito abilitato a svolgere la professione.

L’attuazione della Riforma Universitaria del Dicembre 2010 potrebbe in parte modificare l’assetto e la didattica delle lauree sanitarie; in attesa che venga fatta maggior chiarezza sulle ricadute pratiche di tale provvedimento, potete trovare maggiori informazioni sul sito web della Conferenza Permanente delle Lauree Sanitarie.

Tag: , , , , , , ,
109 queries in 0.299 seconds.